PalÉat

Con un’ondata di programmi televisivi dedicati al cibo, negli ultimi anni non si fa altro che parlare di “arte culinaria”… Ma si può fare davvero dell’arte con il cibo? 🤔

Sì, ce lo dimostrano le ragazze 👯‍♀️ di PalÈat!

Martina e Giorgia, le due gemelle pugliesi che vivono a Milano, autrici di questo blog dal nome così particolare, in cui raccontano la cucina attraverso la tradizione e l’arte.
Un modo davvero originale per promuovere gli aspetti più forti della nostra cultura 🇮🇹

Ma cos’è una PalÉat? È una tavolozza, “Palette” 🎨 , che si può mangiare, “Eat” 🍝 .

Il piatto è la tela delle loro ricette, presentate attraverso composizioni creative per cui nella loro cucina non si usa solo il gusto, ma tutti e cinque i sensi! 👀

Per il nostro Calendario dell’avvento, Giorgia e Martina hanno realizzato in esclusiva una PalÈat ritratto di Parola di Quattrocchi 🤓: una geisha, ispirata ai nostri studi sull’Oriente, composta di Riso nero integrale, Riso rosso, Riso carnaroli, Riso parboiled e Riso integrale. Non è stupenda?! 🤩

“La mia cucina altoatesina”: intervista al food blogger Stefano Cavada

Camicia a quadri, lunga barba bionda da hipster, occhi verdi e le mani sempre in pasta: lui è Stefano Cavada, food blogger e youtuber altoatesino, originario di Caldaro sulla Strada del Vino, un piccolo paese a sud di Bolzano.

Nel 2015, quando viveva a Parigi, Stefano ha aperto il suo canale YouTube.
Il suo intento era quello di raccontare le tradizioni dell’Alto Adige e la sua storia enogastronomica e pubblicare video di ricette tipiche del suo territorio d’origine.

Da quel giorno, il 5 gennaio 2015, per Stefano sono cambiate molte cose: il successo su Instagram, dove ogni giorno condivide con i suoi 45.000 follower foto di piatti appetitosi, la realizzazione di due programmi tvSelfieFood e Food (r)evolution – e la pubblicazione del suo primo libro di ricette, La mia cucina altoatesina. 45 ricette per ogni occasione, ai primi posti delle classifiche Amazon.

Continua a leggere ““La mia cucina altoatesina”: intervista al food blogger Stefano Cavada”

Natale giapponese a Milano e Roma

E se ci fosse un modo per raggiungere il Giappone questo Natale?
Un modo più semplice, non troppo costoso e che non prevede per forza l’aereo?

Se hai letto i miei articoli sul Giappone, ormai lo sai, sai quanto sento la mancanza di Tokyo.
Una cosa che ho ripetuto fin troppe volte, lo so, ma ci tenevo a dirti che ho trovato un paio di soluzioni.
Per me e per te.
Ecco quindi dove andare per un Natale giapponese Made in Italy! Continua a leggere “Natale giapponese a Milano e Roma”