Work in progress: cosa sta succedendo a PdQ

Buongiorno, Quattrocchi!

Avrai sicuramente notato che abbiamo rallentato il ritmo nell’ultimo mese e stiamo pubblicando meno contenuti.

Come insegna la Guida Galattica, Don’t panic! Non stiamo sparendo e non ti stiamo abbandonando: semplicemente siamo al lavoro per migliorare Parola di Quattrocchi e stiamo impostando nuovi progetti. Ecco un assaggio di cosa sta succedendo…

Il trasloco

Trasloco

Dopo il trasloco materiale di Francesca a Milano, anche il nostro sito impacchetta tutto e si sposta, nel senso che cambiamo host per presentare Quattrocchi ancora più brillante di prima.

Cosa cambia?

Fondamentalmente, niente. Il nostro indirizzo rimarrà lo stesso e anche la fruibilità dell’aspetto. Sarà più facile per noi gestire contatti e contenuti, daremo al nostro web magazine un assetto ancora più completo e professionale.

Il Natale

Natale

Pensavi forse che ti avremmo abbandonato durante le feste?

Ovviamente, no! Sta per tornare il nostro mitico calendario dell’avvento, Occhio al Natale, con un’ondata di nuovi contenuti tra sito e social che ti accompagneranno fino al 25 Dicembre.

Quindi per godere a pieno di questo countdown, seguici su Instagram o Facebook, e se non sai scegliere, non farlo! L’ingresso è libero e gradito su entrambe le pagine 😛

I dubbi

I dubbi parola di Quattrocchi

Ma quindi, tu che ci segui cosa devi fare?

Assolutamente nient’altro! Continua come hai sempre fatto, perché tu e gli altri Quattrocchi siete la principale benzina che manda avanti la nostra macchina, insieme allo spirito di squadra e alla passione per la scrittura.

Solo chi ci segue via WordPress tra un po’ dovrà venire a seguirci sul nuovo dominio, e noi vi indicheremo la strada!

Il contesto

Stress Quattrocchi

A Quattrocchi teniamo molto e, allo stesso tempo, la vita ci ruota attorno fin troppo velocemente: chi è stata impegnata con la casa, chi con il lavoro, chi a prepararsi per un master… A volte, anche in tre non abbiamo energie a sufficienza.

Mentre il nostro sito si evolve, noi stiamo evolvendo un po’ con lui.

Ti chiediamo ancora un attimo di pazienza: è solo il silenzio di preparazione prima che scoppino i fuochi d’artificio!

Fuochi d’artificio Quattrocchi

Sopravvivere al pranzo di Natale: “Creiamo cultura insieme”

Ciao Quattrocchi,

ci ho pensato molto a come avrei potuto presentarti il libro Creiamo cultura insieme di Irene Facheris.
La cultura è il tubino nero di Chanel, il prezzemolo dei tuoi piatti: in qualsiasi occasione, dona. Ma come ben sai, durante il conto alla rovescia con gli occhiali il tema principale deve essere il Natale.

Dopo anni di esposizione a film natalizi e commedie, ho capito che se i protagonisti di quelle storie avessero avuto per le mani Creiamo cultura insieme, si sarebbero risparmiati bisticci e fraintendimenti.
E a noi, forse, sarebbero arrivati meno film banali e dalle trame sempre identiche.
Poi durante la maratona di Il Filomas Redathon ho letto Un Natale in giallo della Sellerio Editore e ho capito che a Natale la serenità non è così scontata…
Continua a leggere “Sopravvivere al pranzo di Natale: “Creiamo cultura insieme””

Consiglio un racconto: “La Ghostwriter di Babbo Natale” di Alice Basso

Ciao Quattrocchi,
non è Natale senza un buon racconto.
E se si tratta pure di un giallo, siamo a cavallo!

Per la giornata dedicata alle storie brevi penso di avere trovato il racconto perfetto: La Ghostwriter di Babbo Natale, di Alice Basso. Una one-shot di 38 pagine che potete trovare anche in formato e-book su MLOL+. Continua a leggere “Consiglio un racconto: “La Ghostwriter di Babbo Natale” di Alice Basso”